Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Abitare una casa in legno è un’esperienza sensoriale unica generata dall’ottimo clima ambientale interno, che le conferisce un comfort senza eguali.
Il legno è un materiale naturalmente profumato, antistatico, fonoassorbente, igienico, capace di filtrare le sostanze inquinanti presenti nell’aria: qualità che garantiscono all’interno della propria abitazione un ambiente sano che si percepisce attraverso una reale sensazione di benessere fisico e mentale.
La fibra di legno, utilizzata come isolante all’interno di pareti e coperture, protegge le case da perdite di calore e surriscaldamento.
Sarai avvolto dal calore in inverno e dalla freschezza in estate: in inverno la temperatura interna percepita supera di un paio di gradi quella degli edifici in muratura; in estate, al contrario, un edificio in legno mantiene al suo interno un clima più fresco di qualunque altra costruzione .
Il legno assorbe l’umidità in eccesso presente nell’aria e la rilascia in un secondo momento se l’aria diventa troppo secca, in modo da mantenere un livello di umidità costante ed equilibrato in ogni camera.
La temperatura interna percepita è sempre gradevole e i costi energetici subiscono una sensibile riduzione.
All’indiscusso benessere abitativo si aggiunge il vantaggio del risparmio, inteso come risparmio di risorse e, di conseguenza, risparmio economico. Le case in legno sfruttano strumenti di difesa passiva dal caldo e dal freddo: necessitano di minore riscaldamento e condizionamento, comportando un sensibile decremento delle spese relative senza rinunciare ad un ambiente ottimamente preservato.
Una casa in legno, con una adeguata dotazione di impianti da energie rinnovabili, diventa una casa che produce più energia di quanta ne consuma, coniugando un basso impatto ambientale con l’efficienza energetica.
Le costruzioni in legno possono essere certificate (da istituti di certificazione autorizzati) perché non solo rispettano ma addirittura superano le normative che oggi regolano le costruzioni, e garantite a livello strutturale fino a 30 anni.